La donna samaritana – Omelia

Care sorelle e cari fratelli in Cristo,

La proposta di preghiera e di riflessione di questa settimana per l’unità dei cristiani (2015) ci arriva dal Brasile. Il brano ci propone l’incontro tra Gesù e una donna della Samarìa che diventa simbolo dell’incontro e della relazione tra Dio e l’uomo. Samaria era una regione che si trovava fra Giudea e la Galilea. Tra samaritani e giudei esisteva un antico conflitto, perché gli antenati dei samaritani si erano separati dalla Monarchia del Sud, e successivamente dopo l’invasione degli Assiri si  mescolarono con i popoli pagani. Per i Giudei, i Samaritani erano un popolo “impuro”, per il fatto che si inchinavano agli idoli, ma anche per il fatto che abbiano cambiato il luogo d’inchino, Gerusalemme con il Monte Garizim. Per un Giudeo era insulto molto grave essere paragonato ad un samaritano. Gesù arrivò a mezzogiorno alla città di Sicàr, dove c’era il pozzo di Giacobbe. Assetato, stanco di camminare si fermò e mentre stava riposando, arrivò al pozzo una donna samaritana per prendere l’acqua. Gesù le disse: «Dammi un po’ d’acqua da bere». La donna rispose: «Perché tu che vieni dalla Giudea chiedi di bere da me che sono Samaritana?» Si sa che i Giudei non hanno buoni rapporti con i Samaritani. I due temi su cui mi fermerò in questa sera sono: 1. L’incontro tra Gesù e i pagani e. il secondo riguarda Gesù l’acqua viva 

Întâlniri ecumenice – Parohia din Milano Nord-Monza

În ziua de 18.01.2014, în cadrul Săptămânii de Rugăciune Ecumenice pentru Unitatea Creştinilor, au avut loc mai multe evenimente. Primul eveniment a fost întâlnirea ecumenică de la Varese, care a însemnat deschiderea oficială a săptămânii de rugăciune, unde au participat: Eminenţa Sa Cardinalul de Milano Angelo Scola, numeroşi preoţi şi credincioşi ai Bisericii Catolice şi diferiţi membri din partea cultelor protestante, precum şi doi membri ai Bisericii Ortodoxe Române (Pr. Prot. Pompiliu Nacu şi Pr. Paroh de la Varese, Silviu State).

Sfintii Trei Ierarhi: Vasile, Grigorie si Ioan

In fiecare an, pe data de 30 ianuarie, sunt praznuiti Sfintii Trei Ierarhi: Vasile cel Mare,Grigorie de Nazianz si Ioan Gura de Aur. Aceasta sarbatoare semnifica unitatea crestinilor. Dupa ani de dispute intre comunitatile crestine, pe tema – cine este mai mare ca teolog dintre cei trei ierarhi, s-a hotarat in urma visului pe care l-a avut episcopul Ioan al Evhaitelor, in timpul imparatului bizantin Alexios I Comnenul (1081-1118), ca 30 ianuarie sa fie ziua de cinstire comuna a celor trei ierarhi.